Museo delle Origini dell'Uomo

LA TESTA ANIMALE BIFRONTE NELLA SCULTURA DEL PALEOLITICO


La produzione della testa animale bifronte e' suddivisa in 4 fasi :
- da 750.000 a 400.000 anni (Acheuleano e Clactoniano antico),
- da 400.000 a 200.000 anni (Acheuleano e Clactoniano medio),
- da 200.000 a 40.000 anni (Acheuleano e Clactoniano recente, e Musteriano),
- da 40.000 a 12.000 anni (Paleolitico superiore),
La tipologia delle sculture è costituita dalla raffigurazione di due teste di mammiferi unite per la nuca, con sguardo in direzione opposta (Fig. 11,1).
Questi tipi sono rari nel Paleolitico, ma anche nelle epoche storiche e nell'etnografia, comunque, spesso, esiste difficoltà a trovarli fotografati sui libri, in quanto nelle illustrazioni vengono generalmente privilegiati soggetti più piacevoli.



clikka per ingrandire l'immagine


Fig. 11,1) Scultura litica zoomorfa bifronte. Raffigura due teste di mammiferi unite per la nuca con sguardo in direzione opposta. Le nuche diventano appuntite. La scultura è in selce, e sotto alle due mandibole c'è una formazione a punta, cosi' che, trattenendo la scultura per le due estremità centrali (alto e basso), si può fare roteare, ed aumenta l'espressione.
Misure : alt. cm. 6, spessore cm. 0,6.
Provenienza : Senigallia, Ancona, Italia.
Cultura materiale : Clactoniano oppure Acheuleano medio o recente.
Collezione Museo delle Origini dell'Uomo.

Fig. 11,2) Scultura zooantropomorfa bifronte su osso. Raffigura una testa di cavallo, una testa di cavallo appena nato (per le dimensioni), e un teschio. Si può sintetizzare in nascita, vita e morte. Certamente questa scultura rappresenta una delle numerose filosofie religiose del Paleolitico.
Questa scultura è di fattura eccellente per vari motivi : 1) La tecnologia è migliore di quella dei periodi precedenti. 2) Bravo è stato l'artista. 3) Il contesto culturale e spirituale della civiltà che lo ha prodotto era di buon livello. 4) Il materiale usato permette realizzazioni, che non era possibile realizzare nelle sculture in pietra, lavorando con gli utensili litici del Paleolitico.
Dimensioni : piccole.
Provenienza : Francia.
Cultura materiale: Paleolitico superiore.


Fig. 11,3) Scultura litica zoomorfa bifronte. Raffigura una testa di cavallo e una di bisonte unite per la nuca con sguardo in direzione opposta. (Questa scultura è stata trovata unitamente a un notevole numero di piccole sculture che sono prevalentemente teste di animali, di uomini, e di ibridi artistici uomo-animale). Queste associazioni di sculture sono importantissime. Ci stiamo documentando su questi reperti.
Misure : 6,2 x 4,9 x 0,9 cm.
Provenienza : Bédeilhac, Francia.
Cultura materiale : Paleolitico superiore.
Museo di Mentone, Francia.


NEXT

Index

HOME PAGE


Copyright©1999-2009 by Museo delle Origini dell'Uomo, all rights reserved.