Museo delle Origini dell'Uomo



INCISIONI ZOOMORFE E ANTROPOMORFE SU PARETE ROCCIOSA NEL POST-PALEOLITICO






Fig. 33A2) Graffito rupestre di Monte Bego, Francia.
Raffigura un uomo che sta arando.
Misure : ? Questi graffiti sono tutti di piccole dimensioni. L'uomo raffigurato dovrebbe essere alto circa 15 cm.
Datazione : 1800-1600 a.C.
Cultura materiale : Età del Bronzo.
NOTA : 1) Tutta la tipologia dei graffiti di monte Bego (prevalentemente teste di tori con corna a U, poi armi e strumenti, come alabarde, falci, asce e pugnali; le figure umane sono 1%) ha una raffigurazione vista dall'alto e non di profilo.
2) Indipendentemente dallo stile schematico e di facile esecuzione, noi riteniamo che questi graffiti siano opera dei pellegrini, e non di artisti, come nei dipinti del Paleolitico.


Fig. 33A3) Stele con graffiti di uomini e animali in Val Camonica, Italia.
E' una scena con due personaggi a braccia aperte, di cui il maggiore ha il capo circondato da un'aureola solare.
Misure della roccia : Alt. cm. 70, largh. cm 42; quindi le figure umane sono alte circa 20 cm.
Datazione : III millennio a.C.
Cultura materiale : Età del Rame.
"Stele" di Masso Cemmo 4.
NOTA : I graffiti in Val Camonica si estendono per circa 70 km, tra i 400 e i 1000 m di quota.
I graffiti sono circa 130.000, a cui se ne sono aggiunti altri dopo il 16 a.C., con la conquista e l'insediamento dei Romani.
I graffiti più antichi risalgono all'8000 a.C. (10.000 anni fa), e questo è stato dedotto da 4 alci graffite, animali che ricordano la climatologia glaciale, che era ancora vicina.
In Val Camonica gli animali sono raffigurati di profilo, distinguendosi da quelli di Monte Bego, che hanno raffigurazione vista dall'alto.






NEXT

Index

HOME PAGE


Copyright©1999-2009 by Museo delle Origini dell'Uomo, all rights reserved.