Museo delle Origini dell'Uomo



IL MOVIMENTO NELL'ARTE BIDIMENSIONALE POST-PALEOLITICA




Fig. 32A3) Onda di guerrieri (disegno del dipinto).
Misure : ? L'animale dipinto di maggiori dimensioni è un toro, che raggiunge mt. 1,10. Gli uomini sono molto più piccoli, alcuni sono alti soltanto da 2 a 3 centimetri.
Tecnica di lavorazione : dipinto. Colore rosso
Queste immagini non sono fotografate, ma disegnate, in quanto i dipinti sono molto deturpati.
Localizzazione : Cueva del Val del Charco del Agua Amarga, Spagna.
NOTA : Si è sempre creduto, che questi dipinti mesolitici spagnoli derivassero dai dipinti paleolitici franco-cantabrici, cioè da una civiltà artistico-religiosa più antica; ma questo non è sicuro. Quindi se non si dimostrerà questa derivazione, con una nascita locale in Spagna, è molto probabile che le genti che hanno prodotto quest'arte provengano dall'Africa.



Fig. F42) Donne che danzano.
Alt. circa cm 10, colore nero.
Cueva Saltadora, Valtorta, Spagna.
Eta' : tra 8.000 e 5.000 anni a.C.
Questi dipinti bidimensionali, probabilmente, appartengono a una civilta' giunta dall'Africa, ma con costumi ancora simili a quelli paleolitici. Sono definite "arte del Levante spagnolo" e attribuite al Mesolitico. Costituiscono il prodotto di una civilta' in "ritardo", se si considera che in medio Oriente c'era gia' il Neolitico con ceramica.
L'opera e' molto bella, ma potrebbe anche raffigurare tre uomini mascherati, visto che i seni non sono visibili e la testa sembra mascherata. Le raffigurazioni femminili, infatti, da quando esistono, hanno sempre i seni.



Fig. F43) Dipinto che rappresenta un gruppo di Bantu' mascherati armati di lance che assalgono i Boscimani.
Arte dei Boscimani.
Buschman's Hoek, distretto di Strekstroom, Prov. del Capo (sud Africa)(da G.W.Stow e D.F. Bleek, 1930).
Notare la deformazione stilistica delle figure umane e l'accentuata efficacia del movimento della corsa in battaglia.



Fig. F44) Dipinto su pelle d'alce di scene di caccia al bisonte, con tende e scena di danze.
Indiani delle praterie dell'America del Nord (da Indian Art of the U.S.).
Notare il grande movimento degli animali che sono raffigurati con piu' accuratezza delle immagini umane.



Fig. F45) Incisione su tegola (calco).
Raffigura dei minatori di sale al lavoro nella cava e dei cacciatori che inseguono la selvaggina con le balestre.
Notare che tutte le figure umane hanno un notevole movimento.
Provincia dello Szechwan (Cina).
Eta': circa 1800 anni.
Dinastia Han.



Fig. F46) Raffigurazione di uomini dipinta su un cofano di lacca (particolare).
Notare la rappresentazione del movimento, l'espressione dei volti e la descrizione dei comportamenti di questi ufficiali cinesi.
Nell'arte bidimensionale orientale, per il movimento delle immagini unitamente all'accuratezza del disegno vi e' una superiorita' sull'arte bidimensionale europea della stessa epoca.
Arte cinese. Eta' circa 1900 anni.
Museo di Seul.





NEXT

Index

HOME PAGE


Copyright©1999-2009 by Museo delle Origini dell'Uomo, all rights reserved.